Tiriamoci su in compagnia!

Il freddo e il buio mettono un po’ giù? Allora tiriamoci su, tiriamoci su e tiriamoci su: per 3 volte! Ecco qui tre diverse ricettine veloci e semplici da fare per un Tiramisù diverso dal solito. E cosa c'è di meglio che cucinare in compagnia? Allora invitate amiche e amici e scegliete una di queste varianti o tutte e tre!

ARANCIA, TIRAMI SU TU!

Siamo nel periodo giusto per procurarci le amate arance! Delizioso e perfetto in cucina per creare dolci e piatti, questo frutto ci permette di tirarci su in modo eccellente. Grembiule alla mano e cominciamo.

(ingredienti per 6 persone)
500 gr. di mascarpone
3 uova grandi
60gr. di zucchero
2 scorze di arancia grattugiata
Aroma puro all’arancia e succo di arance (2)
Biscotti Savoiardi
Cacao in polvere qb.

Preparazione.

Unite i tuorli (il rosso) allo zucchero e girate accuratamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Quindi, aggiungete il mascarpone e mescolate nuovamente. Ora aggiungete le scorze grattugiate delle due arance.

A parte, montate gli albumi (il bianco) a neve mettendo un pizzico di sale che, sì sa, aiuta a montare meglio.  Quindi unite al composto che diventerà la nostra crema per “condire” il dolce.

Spremete bene le due arance e aggiungete l’aroma puro. Immergete quindi i savoiardi nel succo e disponeteli in una coppa da gelato o, in alternativa, sul fondo di una pirofila. Aggiungete uno strato di crema e ripete lo strato di savoiardi “inzuppati” nell’arancia.

Spruzzatina di cacao, coprite e riponete un paio d’ore in frigo. Per servire, guarnite con qualche fogliolina di mentuccia e una fettina di arancia. 

 

TIRAMISÙ, SÌ, MA SENZA UOVA! Con pesca, amaretto e cioccolato.

Chi l’ha detto che il tiramisù si fa solo con le uova? E se manco in casa? E se uno è allergico? Allora, proviamo così!

 (ingredienti per 4 persone)
120 gr. di mascarpone
1 barattolo di pesche sciroppate
250gr di ricotta (vaccina)
Zucchero a velo 5 cucchiai
Amaretti qb
Savoiardi qb
Riccioli di Cioccolato

Preparazione
Prendete la confezione di pesche e separatele dal succo che vi servirà più avanti. Conservatene una metà pasca che vi servirà per la guarnizione finale. Quindi, frullate il resto delle pesche insieme al mascarpone, la ricotta e lo zucchero a velo. La crema è pronta. Ora, mettete una ventina di amaretti in un sacchetto e sbriciolatele. 

In una pirofila posizionate sul fondo una fila di savoiardi precedentemente inzuppati nel succo di pesca, poi versate la crema, quindi una spolverata di amaretti. Andate avanti a strati fino a riempimento della pirofila.

Lasciate riposare in frigo e prima di servire, distribuite sopra una manciata di amaretti interi, la pesca tagliate a pezzettini e i riccioli di cioccolata.

 

TIRAMISÙ AL PISTACCHIO.

(ingredienti per 6 persone)
500 gr. di mascarpone
4 uova grandi
70gr. di zucchero
Due tazze di caffè d’orzo
1 fialetta di vaniglia pura
150gr. di pistacchi non salati (per la crema)
50 gr di pistacchi (per guarnire)
Biscotti Savoiardi
Cacao in polvere qb.
Stelle di vaniglia

Preparazione.
La base del procedimento è più o meno sempre la stessa. Unite i tuorli (il rosso) allo zucchero e girate accuratamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Quindi, aggiungete il mascarpone e mescolate nuovamente. Ora aggiungete le i 150gr. di pistacchi triturati con il mixer (devo essere ridotti a polvere).  

A parte, montate gli albumi (il bianco) a neve mettendo un pizzico di sale che, sì sa, aiuta a montare meglio.

Quindi unite al composto che diventerà la nostra crema per “condire” il dolce. Prendete il caffè d’orzo, amaro, e versatevi dentro un po’ d’acqua per diluire e una fialetta di aroma alla vaniglia. Immergete quindi i savoiardi nel liquido e disponeteli in una coppa da gelato o, in alternativa, sul fondo di una pirofila. Aggiungete uno strato di crema qualche pistacchio tritato grosso. Ripete lo strato fino al colmare la coppa o la pirofila. Ora, date una spolverata di pistacchio triturato grosso e un po’ di cacao in polvere. Riponete in frigo e guarnite con pistacchi e stelle di vaniglia.