Biscotti da appendere all’albero

I biscotti fanno parte della tradizione. Che siano super sani ricavati da solo due ingredienti, avena e banana, che siano ricchi di burro da servire insieme al tè, o preparati secondo le ricette tramandate dai nonni, dai bisnonni e dai trisavoli di ogni paese, i biscotti sono uno di quei piccoli sapori che fanno parte del nostro vissuto.
La mattina a colazione, a merenda, la sera prima di andare a dormire per i più golosi o come fa Babbo Natale, che almeno in Italia li trova ad attenderlo nella casa buia e silenziosa, accanto a un bicchiere di latte.
Già, anche a Natale i biscotti trovano il modo di essere tra i protagonisti delle feste, perché si possono preparare insieme, grandi e piccoli, trasformandone la decorazione in un momento di creatività in cucina. A differenza di altri dolci, si mantengono bene se conservati in un contenitore ermetico (naturalmente i tempi di deterioramento variano a seconda del tipo di biscotti e dalla preparazione), e… sono decorativi.
Non solo sull’alzatina centro tavola che avete intenzione di sfoggiare durante le feste, ma anche appesi all’albero! Vediamo come preparare e decorare dei biscotti natalizi, per la gioia di grandi e soprattutto dei piccini.

Ingredienti per la pastafrolla
-500 gr di farina
-300 gr di burro
-200 gr di zucchero semolato
-3 tuorli d’uovo
-1 cucchiaino di zenzero in polvere
- sale q.b.
-2 cucchiaini di cannella.

Ingredienti per la glassa
 -300 gr di zucchero a velo
 -50 gr di albume
-succo di limone q.b.
-colorante alimentare a piacere.

Procedimento: mescolate la farina con il burro in una ciotola. Quando l’impasto è soffice aggiungete i tuorli e dopo aver amalgamato il tutto incorporate anche lo zucchero e gli altri ingredienti per la pastafrolla. Quando l’impasto sarà omogeneo, lasciate riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Ora stendete la pasta, ma prima di distribuendo un velo di farina sul matterello e sul piano di lavoro, per non farla attaccare. Lavoratela velocemente e toccandola il meno possibile, per non riscaldarla. Meno la “strapazzate”, e più buona sarà la frolla!
Ora divertitevi a ritagliare le forme preferite con le apposite formine o a mano libera. Via libera a babbi natale, abeti, stelle, campane e chi più ne ha più ne metta.
Infornate a 180° per 15 minuti, non prima di aver creato un foro su ogni biscotto, dove farete passare il nastro per appenderlo. Mentre i biscotti sono in forno, preparate la glassa! Montate a neve gli albumi con lo zucchero a velo e aggiungete qualche goccia di succo di limone. Dividete la glassa in ciotole e, se volete, aggiungete qualche goccia di colorante alimentare per ottenere tanti colori diversi. Lasciate raffreddare i biscotti e decorateli con la glassa, ma fatela asciugare bene prima di appenderli.
Qualche ultimo consiglio utile:
-Non tirate  troppo la pasta, più è sottile più c’è il rischio che i biscotti si rompano.
-Esistono diversi tipi di glassa che richiedono ingredienti diversi ma hanno una preparazione piuttosto semplice. Glassa all’albume (come in questa ricetta), glassa all’acqua, al latte, ghiaccia reale… scegliete quella che preferite, il risultato sarà ugualmente bello! Un’ultima alternativa è la pasta di zucchero, acquistabile in panetti nei comuni supermercati. Stendetela con un matterello cosparso di zucchero a velo (così non attacca!) ritagliatela e posizionatela sui biscotti spennellati di miele, per farla attecchire.
Ora non resta che scegliere dove mettere i biscotti. Sul ramo a destra? Su quello più a sinistra? L’unica voce in capitolo, in questo caso, è quella dei piccoli di casa!