Melanzane, verdure di stagione: barchette di melanzane!

Come rendere la verdura appetitosa per i piccoli di casa? Con pazienza e soprattutto tanta fantasia! Con la frutta va più semplice: naturalmente dolce e zuccherina, si presta bene ad essere ricoperta di un sottile strato di cioccolato fondente, è un finger food, è inglobata nei gelati, nei frullati, nei succhi, nelle caramelle, nelle torte, insomma in una bella sfilza di cose che i bambini adorano. Con la verdura, naturalmente, è tutta un’altra storia.
Ma come si dice, quando il gioco si fa duro i duri iniziano a mangiare, oggi, nello specifico, mangiamo barchette di melanzane! Avevamo detto che ci vuole fantasia, no?
Te le proponiamo in due versioni, una più veloce e light, e l’altra, come da tradizione, ripassata in forno con ripieno al formaggio!

Barchette di melanzane golose: taglia le melanzane a metà nel senso della lunghezza e con un cucchiaino scavale eliminando la polpa, senza rompere la buccia. Metti la polpa in una ciotola a parte, posiziona le melanzane vuote dentro una teglia, salale leggermente e lasciale riposare per circa un’ora, per far uscire l’acqua e l’amaro.
Nel frattempo, fai ammollare 150 gr di pane raffermo con dell’acqua; poi rosola la polpa delle melanzane in padella con uno spicchio d’aglio, lascia soffriggere per qualche minuto, spegni il fuoco e lasciate intiepidire.
Trasferisci in una ciotola la polpa rosolata, il pane raffermo strizzato, circa 10 pomodorini Ciliegino tagliati a dadini e una mozzarella. Se ce l’hai, schiacciala con lo schiacciapatate così da farle perdere l’acqua in eccesso. Tritata uno spicchio d’aglio finemente e aggiungilo al ripieno. Completa con qualche foglia di basilico spezzettato con le mani e 4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato.
Ora posiziona le barchette di melanzane in una teglia foderata di carta da forno, farciscile con il ripieno che hai preparato, e spolverale con abbondante pan grattato e olio extravergine d’oliva. Inforna a forno ventilato per 30” a 180°, più 5 minuti di grill a fine cottura per formare l’invitante, irresistibile crosticina!

Veniamo alla versione più leggera (e anche più veloce): svuota le melanzane dalla polpa allo stesso modo. Cuoci la polpa in una padella antiaderente con un filo d’olio; spegni il fuoco,  incorpora 100 gr di ricotta a fuoco spento e mescola aggiungendo anche un po’ di timo, fresco o essiccato. 

Cuoci a parte 100 gr di riso pilaf per il tempo indicato sulla confezione meno due minuti. scolatelo e aggiungilo al composto di ricotta e melanzane.
Riempi le melanzane svuotate con il ripieno, inforna a 200° per 30”, avendo cura di coprire il tutto con carta stagnola a metà cottura, per far sì che il riso non annerisca troppo.

Ecco fatto, le melanzane sono pronte in tavola! E qual è il tocco di classe? La bandiera dei pirati, ovviamente. Infilza un triangolino di prosciutto cotto su uno stuzzicadenti, e all’arrembaggio!