La fragola

Tempo di lettura stimato: 3 min

Oggi parliamo di un ingrediente che si sposa benissimo con la cucina a crudo, esaltando i piatti che la “ospitano” e che si adatta a confetture e gelatine, torte e crostate, primi piatti, gelati, sorbetti e milkshake: la fragola. La Fragaria vesca (nome scientifico) è il “falso frutto” dell’omonima pianta, mentre sono i piccoli acheni, considerati impropriamente semi, a rappresentare in realtà il vero frutto.

La fragola è (in una parola) buonissima. Non solo per il palato, dove incontra i favori di grandi e piccini, ma anche per le importanti proprietà nutritive, tra cui una notevole quantità di acidi organici e flavonoidi, calcio e magnesio antigrasso, vitamina C antirughe e potassio diuretico. Questo “non frutto”, in grado di attivare il metabolismo e contrastare ipertensione e invecchiamento, è stato addirittura inserito tra i super cibi antietà nella classifica ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity) stilata dall’USDA (il dipartimento dell'agricoltura statunitense), per il contenuto record in sostanze antiossidanti benefiche per la salute.

Non solo. Le fragole fanno bene ai denti, poiché contengono lo xilitolo, una sostanza che previene la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell’alitosi. E poi, fa bene al cervello: secondo alcuni ricercatori, grazie alle fragole viene stimolato un meccanismo naturale che aiuta il cervello ad “autopulirsi, eliminando sostanze tossiche che favoriscono la riduzione delle funzioni cerebrali, come la memoria, e la comparsa di demenze, Alzheimer compreso, e del Parkinson”. 

Curiosità: si narra che nell’antichità Venere, piangendo la morte di Adone,  vide trasformare le sue lacrime, una volta giunte a terra, in fragole, simili appunto a piccoli cuori rossi. Tra l’altro questo frutto è uno degli alimenti più consigliati per proteggere proprio il cuore dai fattori di rischio di numerose malattie cardiovascolari, grazie ai principi nutritivi che contiene, in grado di aumentare i livelli di colesterolo buono nel sangue e abbassare la pressione sanguigna.

Torta cioccolato e fragole
Ingredienti: 300 gr di biscotti al cioccolato, 100 gr di burro fuso, 180 gr di panna, 250 gr di cioccolato tritato, 300 gr di fragole fresche e pulite

Procedimento
: frullate i biscotti e il burro utilizzando un mixer. Stendete poi questo composto su una teglia (sarà la base della torta) e riponetelo in frigo a rassodare. Nel frattempo preparate la ganache, portando a bollore la panna e versandola ancora caldissima sul cioccolato tritato, continuando a mescolare finché non si sarà creata una crema omogenea e senza grumi. Fate raffreddare qualche minuto, versate la ganache sulla base e farcite la torta con le fettine di fragole affettate in precedenza. Fate riposare in frigo per 3 ore prima di servire.