Cena della Vigilia o pranzo di Natale?

Tempo di lettura stimato: 2 min

 

Quando nell’aria si respira l’arrivo delle tanto attese feste di Natale, la domanda è una e una sola. Sì, ancora più fatidica dell’ardua scelta tra pandoro e panettone: cena della Vigilia o pranzo di Natale? 
La sfidAsciugoni di questo mese è tra due capisaldi della tradizione natalizia, al centro della convivialità delle feste. Perché il momento migliore è proprio quello in cui ci si siede a tavola per condividere affetto, chiacchiere e buon cibo. Per la cena della Vigilia si prediligono piatti di magro, cioè a base di pesce o verdure. Il giorno di Natale, invece, via libera a qualsiasi tipo di ricetta, e perché non riciclare qualche avanzo della Vigilia con un menù anti spreco? Perché una scelta sostenibile è sempre una scelta giusta.
In realtà molte famiglie festeggiano sia la sera del 24 Dicembre che il giorno di Natale, ma crediamo che nel cuore di ognuno il primo posto sia occupato da un evento gastronomico ben preciso, quindi… cena della Vigilia o pranzo di Natale?