Uovo di cioccolato o colomba pasquale?

Forse non tutti sanno che la colomba ha origini antiche tutte ammantate nella leggenda: come quella che la vedrebbe legata al re longobardo Alboino che, entrando a Pavia dopo tre anni di assedio proprio alla vigilia di Pasqua, ricevette da un vecchietto dei pani dolci a forma di colomba in segno di pace. Ad Alboino piacquero così tanto che la città e i suoi abitanti vennero rispettati. Per come la conosciamo noi però, bisogna attendere gli anni ’30 del secolo scorso quando una famosa industria dolciaria italiana ne decretò l’indiscusso successo rendendo la colomba quasi insostituibile.

Prodotto nel 1873 dalla J. S. Fry & Sons di Bristol, il primo uovo di cioccolato nacque in Inghilterra; le primissime tracce di uova decorate però risalgono a ben 60 mila anni fa: erano di struzzo, probabilmente utilizzate come recipienti per l’acqua. E da allora fu una storia ininterrotta di simbologia e di fede, di ricchezza e di piccoli doni.