Life hacks: consigli in cucina.

Tempo di lettura stimato: 3 min

Consiglio, espediente o trucchetto? Un life hack è tutto questo, semplicemente un suggerimento per semplificare la vita. In molte situazioni sembra che non ci sia soluzione alternativa se non quella più complicata. Invece grazie ad alcuni piccoli accorgimenti, o come si suole dire trucchetti del mestiere, la vita in cucina diventa semplice, anche per i poco pratici dei fornelli.

Cucinare è un’arte, ma in cucina serve anche l’arte di sapersi arrangiare.
Semplificare è la cosa più difficile da fare e a volte anche soluzioni “banali” sembrano impensabili. Forse perché bisogna cambiare prospettive, guardare la situazione con occhio creativo, mixare oggetti e mondi lontani tra loro, ma soprattutto sperimentare. Ricordatevi che le idee migliori nascono sempre per caso. Intanto vi proponiamo alcuni semplici trucchetti da mettere comodamente in pratica.

Oggi decidete di cucinare un piatto nuovo e volete seguire la ricetta passo per passo. Ma nell’era della digitalizzazione come fare per tenere il tablet o lo smartphone a portata d’occhi? Utilizzate un supporto per cellulari, in modo tale da avere sempre la ricetta ben visibile e in posizione di facile lettura. Inoltre impostate la funzione per mantenere la schermata sempre accesa e luminosa, eviterete di sporcare lo schermo ogni volta che si spegne la luce. Se, invece, siete vecchio stampo e amate il grande ricettario cartaceo della nonna,  utilizzate un appendiabiti-pinza (quello per i pantaloni, per intenderci) e avrete sempre la ricetta davanti agli occhi. Potete anche appenderlo alla credenza! Comodissimo! 

Forse questo trucchetto già lo conoscete: per evitare che l’acqua una volta giunta al bollore possa uscire, mettete un cucchiaio sulla pentola e magia! Nel frattempo potete tranquillamente occuparvi di altre mansioni senza pensieri. 

Pelare l’aglio in 30 secondi? Si può e vi proponiamo due soluzioni. Inserite l’aglio in un barattolo, scuotete animatamente e la buccia verrà via con estrema facilità. Altrimenti aprite la testa di aglio e battete ogni spicchio con un bicchiere. La buccia scivolerà via. 

Dovete tagliare il formaggio e non sapete come fare? Usate il filo interdentale. Sembra strano, ma è molto efficace e avrete un taglio netto e preciso. Per tagliare le verdure, invece, potete comodamente usare la rotella per la pizza. 

In linea con il concetto less is more: non buttate, riciclate! Prendete il cartone vuote delle uova che avete appena cucinato, tagliate il coperchio e riponete il vassoio preformato nel frigorifero. È un ottimo appoggio per le salse, che così non cadranno ogni volta che aprite il frigorifero. E se vi è avanzato del pane dalla sera prima, che inizia ad essere un po’ duro, bagnatelo con dell’acqua e infornatelo. Buono come appena sfornato.