Igiene in cucina pt.2

Tempo di lettura stimato: 2 min

Abbiamo parlato delle accortezze e delle precauzioni da prendere quando maneggiamo gli alimenti, quando li prepariamo per la conservazione in frigo, in freezer o in dispensa e quando igienizziamo le stoviglie e la nostra cucina.

Un vademecum che è sempre importante ricordare, per ridurre gli sprechi di cibo e guadagnarci in igiene e salute. Basta tirarsi su le maniche e adottare questi piccoli accorgimenti, riassunti in 10 regole:

1) Lavare e asciugare tutte le stoviglie.
2) Non lavare mai la carne.
3) Non far scongelare i cibi ma cuocerli direttamente.
4) Tenere separati i cibi cotti e i cibi crudi in diversi scomparti del frigorifero. I cibi cotti non devono mai stare fuori dal frigorifero per più di due ore.
5) Igienizzare il microonde e cuocere ad alte temperature (superiori a 70° per uccidere i batteri)
6) Pulire perfettamente i cassetti e gli scomparti del frigorifero
7) Utilizzare possibilmente un’aspirapolvere a vapore, perché non solleva la polvere come un’aspirapolvere tradizionale
8) Curare la manutenzione della lavastoviglie, con lavaggi a vuoto a temperature superiori a 50°-
9) Separare gli alimenti per tipologia: frutta e verdura nei cassetti, separati; carni, formaggi e salumi sui ripiani.
10) Togliere imballaggi e contenitori, che trasportano numerosi batteri provenienti dall’esterno.