Piano cottura igienizzato in poche mosse

Tempo di lettura stimato: 2 min

Amanti della cucina e della cucina pulita, oggi preparatevi a sentire una storia di igiene che suona come una sfida. Vi abbiamo già raccontato nelle scorse puntate come utilizzare la carta da cucina Regina per pulire sia più igienico rispetto alla classica spugnetta, un vero ricettacolo di germi. 
Piano cottura
E, avete mai pensato di utilizzarla anche per igienizzare il piano cottura? Sappiamo bene che quando si parla di griglie e bruciatori è veramente difficile raggiungere la brillantezza perfetta e azzerare gli aloni. Esistono, però, alcuni rimedi naturali che possono aiutarvi nel totale rispetto dell’ambiente. 

Preparate una soluzione di acqua e sale, spruzzatela sul piano cottura e lasciate agire qualche minuto per combattere anche lo sporco più difficile. Appena vi sembra che le macchie si stanno sciogliendo, rimuovete i residui con un foglio Asciugoni Regina. Subito dopo passate un altro foglio di carta imbevuto di acqua e aceto per vedere scomparire tutti gli aloni. 

Per quanto riguarda le griglie, potete lavarle tranquillamente a mano o metterle in lavastoviglie. Per un lavaggio green vi consigliamo di usare due cucchiai di bicarbonato, un bicchiere di acqua bollente e sfregare bene per rimuovere lo sporco.  

Il piano a induzione, invece, merita un discorso a parte. Essendo molto delicato necessita di una cura particolare per evitare graffi. Prima di cucinare è sempre meglio passare un foglio di carta cucina Regina per rimuovere eventuale polvere o residui che potrebbero sfrisare il piano cottura a contatto con le pentole. Dopo aver cucinato, si consiglia di pulire subito per evitare di far incrostare lo sporco. Preparate una soluzione di aceto bianco diluito e succo di limone, passate un foglio di carta e il pulito è assicurato. Asciugate delicatamente con Asciugoni Regina.

Sempre in tema di igiene, date un’occhiata ai consigli naturali per i top della cucina al top! Buon lavoro!